Generale

Consiglio comunale del 28/04/2018

Il primo punto ha riguardato l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti.
 
Il secondo punto è stata l’approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2017 che ha visto un avanzo di amministrazione di 684.420 euro, di cui 547.000 vincolati per crediti di dubbia esigibilità, per fondo di produttività del personale e per opere di urbanizzazione in zone in cui sono state escusse le polizze di copertura in quanto i lottizzanti sono stati soggetti a fallimento; 55.000 euro sono in conto capitale e 82.000 euro liberi ed utilizzabili.
 
E’ seguita poi la ratifica della deliberazione di Giunta n. 27 del 14/04/2018 con la quale è stata approvata una variazione urgente di bilancio che ha preso atto di alcuni contributi concessi al Comune (mobilità sostenibile, parco del Conero).
 
L’ultimo punto ha riguardato l’aggiornamento del piano delle alienazioni con cui è stata resa alienabile un’area edificabile il cui valore è stato stimato dall’Agenzia delle Entrate in 254.000 euro.

Consiglio comunale del 18/01/2018

E’ stato un Consiglio molto tecnico quello che si è tenuto giovedì 18 gennaio in quanto ha riguardato essenzialmente l’approvazione del bilancio e di tutte le delibere ad esso collegate.

I primi due punti sono stati l’approvazione del piano finanziario per l’anno 2018 del servizio di smaltimento rifiuti e l’applicazione delle relative tariffe (TARI). Il costo del servizio quest'anno ha avuto un lieve incremento dovuto a fattori esterni. In particolare si è avuta una riduzione dei trasferimenti da parte dello Stato ed un aumento del costo del conferimento in discarica. Fattori che non possono essere gestiti da parte dell'Amministrazione comunale. Fortunatamente grazie alle politiche della stessa Amministrazione (come ad esempio quella di incentivo al compostaggio) e alle buone pratiche dei nostri cittadini si è riusciti a tenere un alto livello di raccolta differenziata che ha permesso di "mitigare" l'aumento del costo di conferimento in discarica.

Chi fa propaganda su questo, collegandolo all'avvio dell'Unione fa solo tanta cattiva disinformazione.

Restano invariate anche per quest'anno tutte le imposte a diretto "controllo" comunale (IMU, IRPEF e TASI che non trova applicazione sul territorio), come deliberato nei successivi tre punti.

Il sesto punto ha riguardato il piano delle consulenze e degli incarichi che per il nostro Comune prevede solo la consulenza legale e l’incarico di Direttore del periodico comunale.

Con il settimo punto è stato adeguato all’indice ISTAT (+ 0,8%) il valore delle aree fabbricabili che è passato da 25,78 a 25,98 euro al metro quadrato.

Il piano delle alienazioni prevede solo la vendita di un frustolo di area verde pari a mq. 341 in via S. Chiara degli Schifi.

Infine c’è stata l’approvazione della nota di aggiornamento al documento unico di programmazione (D.U.P.) che il principale documento di programmazione dell’Amministrazione comunale e l’approvazione del bilancio di previsione finanziario 2018 – 2020, un bilancio sostanzialmente diverso da quello degli anni precedenti visto il recente conferimento o convenzionamento di tutte le funzioni comunali all’Unione dei Comuni.

Consiglio comunale dell’ 11/12/2017

Dopo l’approvazione all’unanimità senza modifiche dei verbali delle sedute precedenti, sono state ratificate due delibere (n. 96 del 27/10/2017 e n. 104 del 28/11/2017) con cui la Giunta ha approvato delle variazioni al bilancio.

In particolare con la seconda sono state stanziati i fondi per il nuovo assetto degli uffici comunali (mobilio, tinteggiatura e trasloco) dovuto al compiuto trasferimento delle funzioni all’Unione dei Comuni e per terminare i lavori incompiuti nei pressi della ex scuola elementare di Castel d’Emilio.

Il quarto punto è stata la messa in liquidazione a partire dal 1° gennaio 2018 della società Agugliano Servizi S.r.l.

Dopo essere riusciti a evitare il fallimento e a saldare parzialmente i creditori, al di là di ogni valutazione politica (per noi ovviamente negativa), è stato preso atto che ai sensi del D.Lgs. 175/2016 la società non presenta i requisiti per poter continuare ad esistere ai sensi delle vigenti leggi. Questo punto ha visto il voto contrario del solo Gruppo di Agugliano ci Unisce.

E’ stata poi votata all'unanimità la delibera che approva lo schema di convenzione con la Regione Marche con la quale il Comune di Agugliano aderisce al sistema "nodo dei pagamenti", servizio che permetterà ai cittadini di Agugliano di effettuare i pagamenti nei confronti del Comune utilizzando sistemi informatici.

All'unanimità è stata approvata anche la mozione presentata dal gruppo consiliare "A Sinistra per Agugliano" con cui si chiede al Sindaco di attivarsi presso Camera, Senato e ANCI invitandoli a dare un giudizio negativo sugli effetti del “Fiscal compact” per evitare il suo inserimento definitivo nei trattati europei che andrebbero ridiscussi e rivisti.

Anche se sembra un argomento molto distante da noi, l'applicazione del "Fiscal compact" provocando anche la riduzione dei trasferimenti agli Enti locali, indice profondamente anche sui servizi erogati in favore dei cittadini.

CONSIGLIO COMUNALE 17/10/2017

Il primo punto ha riguardato l'operazione di riorganizzazione industriale riguardante Multiservizi, EDMA e ESTRA che è stata illustrata dal Dott. Clementi che ha illustrato l’operazione con la quale la Multiservizi, che oltre al servizio idrico gestisce anche la rete GAS, entrerà in possesso del 10% del pacchetto azionario di ESTRA, una grossa società toscana, per poter risultare competitiva a livello nazionale e poter così contare sul mercato energetico.

Il secondo punto è stato invece il rilascio del permesso di costruire in deroga per la realizzazione da parte del Circolo del Tennis della copertura pressostatica di un secondo campo da tennis in Via Lattanzi. 

Consiglio comunale 28/09/2017

Non ci sono state comunicazioni del Sindaco e i verbali della seduta precedente sono stati approvati all’unanimità senza emendamenti.
 
E’ stata comunicato un prelievo dal fondo di riserva di 5.000 euro per un rimborso di oneri di urbanizzazione e di 2.500 euro per esigenze degli uffici.
 
E’ stato poi individuato un nuovo soggetto riscossore a seguito dell’entrata in vigore del D.L. n. 193/2006 che ha cancellato Equitalia; il punto ha visto l’astensione del rappresentante del Movimento 5 Stelle.
 
Con l’astensione del Movimento 5 Stelle e il voto contrario dei rappresentanti di Agugliano ci Unisce è stato approvato il D.U.P. per il triennio 2018 – 2020, cioè il documento unico di programmazione.
 
L’approvazione del piano di razionalizzazione delle società partecipate, in applicazione del decreto Madia, che prevede la messa in liquidazione “in bonis” dell’Agugliano Servizi ha visto l’astensione del Gruppo Agugliano ci Unisce. Il punto ha visto una lunga e dettagliata relazione del Sindaco sullo stato della società.
 
Al punto 6 con il voto contrario di tutta la minoranza è stato approvato lo schema di convenzione tra l’Unione Terra dei Castelli e i Comuni di Agugliano e Polverigi disciplinante il trasferimento di tutto il personale all’Unione, un altro passo verso il pieno funzionamento dell’Unione dei Comuni.
 
All’unanimità è stato approvato l’aggiornamento del piano delle alienazioni che prevede l’alienazione di due frustoli di terreno.
 
L’ultimo punto ha riguardato listituzione della tariffa di compartecipazione economica al servizio di trasporto sociale. Questo punto ha visto l’incomprensibile voto contrario dei rappresentanti del Gruppo Agugliano ci Unisce. Incomprensibile perché a fronte di un rafforzamento del servizio di trasporto pubblico locale oggi svolto per sei giorni alla settimana dal Conerobus (al posto dei tre giorni della ditta precedente) e all’aggiunta del servizio sociale per le fasce più deboli della popolazione considerano il servizio non soddisfacente ipotizzando (hanno la palla di cristallo?) che in futuro il Conerobus sospenderà il servizio…

Consiglio comunale 31/07/2017

Non ci sono state comunicazioni del Sindaco e i verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all’unanimità.

L’assestamento generale di bilancio con cui sono stati integrati alcuni capitoli di spesa ha visto l’astensione dei Gruppi di minoranza.

Anche il terzo punto, cioè la salvaguardia degli equilibri di bilancio è stato approvato con l’astensione dei gruppi di minoranza.

Il quarto punto ha riguardato l’approvazione dello schema di convenzione per l’esercizio associato di tutte le funzioni comunali con l’Unione Terra dei Castelli e il Comune di Polverigi.

Con questo atto, a decorrere dal 1° novembre 2017 tutte le funzioni comunali saranno in parte conferite all’Unione dei Comuni e in parte gestite dalla stessa.

All’Unione dei Comuni verrà anche trasferito tutto il personale dei due Comuni; un passo importante e decisivo per la vita delle nostre due comunità.

Questo punto ha visto il voto contrario del solo Movimento 5 Stelle che continua sterilmente a chiedere la fusione dei due Comuni, un percorso che non era in programma e che in ogni caso non sarebbe praticabile perché su questo punto non c’è accordo tra i due possibili contraenti.

Consiglio comunale del 30/06/2017

Il Sindaco ha comunicato l’avvenuta nomina del nuovo Assessore Sergio Salati che ha sostituito il dimissionario Paolo Belelli.

verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all’unanimità.

Anche il regolamento per l’assegnazione di alloggi di edilizia convenzionata è stato approvato all’ unanimità dopo aver approvato un emendamento del Gruppo “Agugliano ci Unisce” che accorcia a 90 giorni il termine per la redazione della graduatoria.

L’approvazione definitiva della variante puntuale relativa alla riperimetrazione dell’area d’intervento del complesso agricolo D4 è stata approvata all'unanimità.

La mozione del Movimento 5 Stelle relativa alla fusione dei Comuni di Agugliano e Polverigi è stata invece respinta in quanto, in ogni caso, non sarebbe praticabile alla luce della contrarietà già espressa dal Comune di Polverigi.
Da segnalare il voto di astensione dei rappresentanti del Gruppo “Agugliano ci Unisce” che contraddice le precedenti dichiarazioni del capogruppo (legate più ad un opportunità politica che ad un reale mandato elettorale).

Di seguito riportiamo la dichiarazione di voto del nostro Capogruppo Giacomo Zacconi:

"Il nostro gruppo voterà NO su questa mozione del rappresentante del Movimento 5 Stelle per coerenza col programma elettorale presentato agli elettori che testualmente diceva:
“… riteniamo ancora prematuro parlare di fusione di Comuni. Consideriamo invece necessario credere, lavorare e impegnarsi per un maggiore e migliore funzionamento dell’Unione”.
Detto questo, riconosciamo che c’è bisogno di un cambio di passo ed un’accelerazione nel processo di Unione tra i Comuni di Agugliano e Polverigi.
In questi anni, infatti, sono stati fatti passi in avanti, ma non così incisi e significativi come ci si sarebbe aspettato e il processo di Unione non ha avuto quell’accelerazione che sarebbe stata auspicabile.
Un esempio per tutti: nonostante gli accordi per l’approvazione in tempi rapidi di un regolamento del Consiglio, ad oggi di esso non c’è ancora traccia. E questo non è un elemento di secondaria importanza in quanto questo regolamento disciplina la vita dell’Unione stessa.
Non possiamo perdere ulteriore tempo perché così l’Unione resterebbe una scatola vuota e fine a se stessa, senza alcun vantaggio per i cittadini.
Chiediamo quindi che tutto il processo sia portato a compimento nel più breve tempo possibile in modo tale di avere il tempo di sperimentare la sua bontà o mettere in luce eventuali criticità prima della chiusura di questo mandato amministrativo per poter valutare se il percorso intrapreso sia quello giusto o se invece si dovranno percorrere strade alternative".

Consiglio comunale del 27/04/2017

Tra le comunicazioni, nel fargli le condoglianze per la morte del padre, il Sindaco ha anticipato che l’Assessore Belelli si dimetterà a breve per motivi strettamente personali.
All’Assessore sono giunti gli apprezzamenti dei Capigruppo di minoranza per il suo operato.
 
Con l’astensione dei Consiglieri di minoranza è stato approvato il rendiconto per la gestione dell’esercizio finanziario 2016 che si chiuso con un avanzo di amministrazione di € 554.163,07.
 
Il regolamento per l’assegnazione degli alloggi di edilizia convenzionata è stato ritirato in quanto la 1^ Commissione consiliare ha chiesto degli approfondimenti.
 
E’ stata approvata all’unanimità la convenzione con la Confartigianato Imprese della provincia di Ancona e l’Associazione Gelato Festival Artigianale che disciplina i rapporti per lo svolgimento della relativa manifestazione.
 
Approvazione all’unanimità anche per la mozione presentata congiuntamente da tutti i Gruppi consiliari per chiedere il mantenimento del distaccamento dei Vigili del Fuoco presso l’aeroporto di Falconara Marittima. 

Atti vandalici al cimitero

Atti vandalici al cimitero; danni per migliaia di euro.

ALTRO CHE INCURIA!

Consiglio comunale del 24/03/2017

Non ci sono state comunicazioni del Sindaco e i verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all’unanimità.

A seguito della formazione del gruppo “A Sinistra per Agugliano” sono state integrate le Commissioni consiliari con la riconferma del Consigliere Zacconi e l’indicazione del Consigliere Bonventi nella prima e il Consigliere Minardi nella seconda.

E’ stata poi deliberata la garanzia sussidiaria per l’assunzione del mutuo da parte dell’Unione dei Comuni per la realizzazione della nuova scuola elementare a seguito del progetto definitivo dei lavori.

Al quarto punto è stato stabilito di acquisire gratuitamente una particella in cui insiste una parte del cortile elementare della scuola “IV Novembre” sistemando così una vicenda che risale a quaranta anni fa, cioè da quando è stata realizzata l’edificio scolastico.

Infine, è stata respinta una mozione del Movimento 5 Stelle intesa a impegnare il Sindaco e la Giunta a invitare i produttori e i commercianti dei monti Sibillini localizzati nei Comuni del sisma alle iniziative promosse dal Comune di Agugliano.

Il motivo del respingimento risiede nel fatto che tale iniziativa è superata in quanto l’Amministrazione comunale ha già operato in tal senso. Data la delicatezza e l’importanza dell’argomento, al quale tutti siamo ovviamente sensibili, sarebbe stato auspicabile un preventivo coinvolgimento di tutti i Gruppi presenti nel Consiglio comunale per arrivare ad un testo condiviso che individuasse delle attività realmente praticabili, proposta che abbiamo successivamente avanzato trovando la disponibilità degli altri Gruppi.