Archivio di febbraio 2010

Consiglio comunale del 09/02/2010

Con le comunicazioni del Sindaco siamo stati messi a conoscenza che la “Giornata della memoria” (27 gennaio) e la “Giornata del ricordo” (10 febbraio) sono state trattate dalla scuola media. Onestamente ci sembra un po’ pochino…
I verbali delle sedute precedenti (26 novembre e 28 dicembre) sono stati approvati senza alcuna osservazione.

Il secondo punto relativo all’adozione del regolamento per la gestione dei contributi socio-assistenziali a tutela della maternità ed infanzia, cioè sulla gestione dei fondi che la Provincia concede ai Comuni per questo settore, è stato approvato all’unanimità.
Il nostro Gruppo ha fatto notare che la competente Commissione consiliare è stata convocata d’urgenza pur non essendoci la necessità per cui abbiamo chiesto il rispetto del Regolamento del Consiglio. Inoltre, cosa ben più grave, essa si è dimostrata totalmente inutile in quanto nessuno in Commissione (né Presidente né Segretario) ha saputo dare informazioni e spiegazioni circa l’oggetto da trattare!!!

La trattazione del terzo punto ha riguardato una modifica al regolamento edilizio comunale per adeguare la dotazione minima di fotovoltaico nelle nuove costruzioni e prevedere l’obbligo di prestare la polizza fideiussoria nei permessi per nuove costruzioni.
Il voto è stato unanime in quanto l’adeguamento minimo del fotovoltaico è una prescrizione di legge e la polizza fideiussoria va a tutela del Comune per eventuali danni fossero arrecati a proprietà del Comune (strade e marciapiedi) durante i lavori di realizzazione delle nuove costruzioni.

Anche il quarto punto, cioè l’approvazione dello schema di convenzione per l’attuazione delle previsioni urbanistiche dell’area 5, ambito I 1 (inizio di Contrada Gavone) del P.R. G. è stato approvato all’unanimità.

Il quinto punto (Adozione del piano di lottizzazione scheda d’ambito IP 5, sub-ambito A 1) è stato ritirato.

Sulla variante al piano particolareggiato del centro storico di Agugliano ci siamo astenuti perché pur considerandola uno strumento assolutamente necessario non abbiamo condiviso fino in fondo alcune scelte.

Il settimo punto ha riguardato una modifica al regolamento comunale per gli interventi di edilizia minore per consentire superfici maggiori di pergolati e gazebo nel caso di coperture con pannelli fotovoltaici. In pratica, con questa modifica si amplia fino a 26 metri quadrati la superficie di pergolati e gazebi.
Abbiamo votato a favore in quanto l’uso di energie rinnovabili è sicuramente da incentivare, ma vista l’elevata superficie delle strutture abbiamo invitato gli uffici competenti ad una puntuale istruttoria delle pratiche autorizzatorie.

L’ultimo punto concerneva l’approvazione di una convenzione tra l’Unione dei Comuni e i Comuni medesimi per la disciplina dei rapporti di lavoro con il personale dipendente di altre amministrazioni, ai sensi dell’art. 1, comma 557 della legge n. 311/2004.
Il punto è stato approvato all’unanimità.

Delibera n. 159 del 03.12.2009

Crediamo che questa delibera possa essere interessante…

Delibera n.159 del 03.12.2009

Consiglio comunale del 28/12/2009

Nonostante il punto all’ordine del giorno, non ci sono state comunicazioni del Sindaco.
Il secondo punto ha riguardato il programma delle collaborazioni per l’anno 2010 sul quale abbiamo votato contro in quanto il programma di fatto non c’era, ma c’era solo un’indicazione delle possibili figure che nel corso dell’anno l’Amministrazione avrebbe potuto o meno incaricare.
Un serio programma, per essere definito tale, sarebbe dovuto scaturire da un’analisi approfondita dei bisogni del Comune accompagnata dall’individuazione delle figure professionali necessarie a soddisfare tali bisogni e dalla quantificazione dei costi, totalmente assente nella proposta di delibera.
Il terzo punto all’ordine del giorno riguardava l’impegno pluriennale del costo di ammortamento dei corrispettivi dovuti alla “Agugliano servizi S.r.l.” per la realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici pubblici.
In pratica si è stabilito che per 20 anni a partire dal 2010 alla Società “Faccio tutto io” si verseranno 43.300,00 euro annui, somma che comprende le spese di realizzazione, assicurazione e manutenzione degli impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici.
La cosa strana che abbiamo fatto rilevare nel corso della discussione è che questa cifra comprende anche le voci manutenzione ed assicurazione che per i primi 5 anni sono già garantiti dalla società che ha realizzato l’impianto.
Nel merito non abbiamo avuto una risposta sufficientemente chiara… Ovviamente il nostro voto non ha potuto essere che contrario.
Il quarto e ultimo punto concerneva una convenzione tra i Comuni di Agugliano, Camerata Picena, Offagna, Polverigi, Santa Maria Nuova e l’Unione per l’esercizio in forma associata di funzioni e servizi inerenti il progetto integrato a sostegno della conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro.
In pratica, la Provincia ha erogato un contributo per l’istituzione di nuovi servizi o l’ampliamento di servizi esistenti in favore delle famiglie (asili nido, centri estivi, colonie, ecc) e persone non auto-sufficienti (trasporto a chiamata). In questo caso il nostro voto è stato favorevole.