Archivio di agosto 2010

Consiglio comunale del 20/07/2010

Spettatori presenti: una decina

I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati senza alcuna osservazione.

Il secondo punto riguardante una convenzione tra la Regione Marche e il Comune di Agugliano per il riuso delle soluzioni del progetto “Marius Marche Riuso” e la fruizioni e l’interscambio di dati di interesse nazionale e regionale è stato votato all’unanimità .

Sul punto relativo al riconoscimento del debito fuori bilancio relativo ai lavori di ristrutturazione urgente ed indifferibile degli edifici scolastici abbiamo votato contro perché secondo noi per  i lavori effettuati senza alcun atto mancano i presupposti di urgenza e imprevedibilità previsti dalle norme.
Ci chiediamo, infatti, cosa ci sia d’imprevedibile, ad esempio, nella sostituzione di infissi in cattivo stato manutentivo….

Ci siamo astenuti sul terzo punto riguardante un adeguamento al programma triennale 2010 – 2012 ed elenco annuale 2010 delle opere pubbliche perché riteniamo interessanti alcune proposte.

Ci siamo astenuti anche sulla variazione al bilancio di previsione 2010 ed al pluriennale 2010 – 2012 considerandolo un atto riguardante la maggioranza.

Astensione anche sull’approvazione del nuovo regolamento comunale sul procedimento amministrativo in quanto la maggioranza, in pratica, ha rifiutato tutte le nostre richieste di riduzione dei termini per le risposte ai cittadini, anche quelle riguardanti disabili ed anziani.

Sul settimo punto riguardante il regolamento per la concessione di aree demaniali e per l’applicazione del relativo canone abbiamo votato a favore in quanto riteniamo opportuno che la materia sia regolamentata.

Ci siamo invece astenuti sulla modifica al regolamento edilizio comunale vigente dell’art. 22, comma 4, dell’importo della polizza fideiussoria nei permessi per le nuove costruzioni che è stata abbassata dal 10% al 2%.
Ricordiamo che la proposta di inserire tale polizza al 10% è stata della maggioranza ed è stata presentata solo alcuni mesi fa. Se oggi la si riduce al 2% o è sbagliata adesso o era sbagliata prima…

Il nono punto ha riguardato l’adozione del piano attuativo di riqualificazione d’iniziativa privata, ambito TR2 (zona autocross della Chiusa). Su questo punto ci siamo espressi favorevolmente in quanto il piano ci sembra interessante e condivisibile.

Il decimo punto ha riguardato la modifica della delibera di Consiglio comunale n. 89 del 26/11/2009 relativa alla legge regionale n. 22/2009 – Piano casa.
Anche qui assistiamo ad un ripensamento nel giro di pochi mesi. Con questa delibera l’Amministrazione permette l’applicazione del piano casa (possibilità edificatoria) anche sui crinali di 2° e 3* livello e negli ambiti di tutela tra centro storico e paesaggio che erano stati esclusi a novembre.
In pratica l’azione è “a domanda, risposta…”

L’ultimo punto ha riguardato le linee guida per il corretto inserimento degli impianti fotovoltaici a terra nel territorio comunale.
Abbiamo proposto un paio di correzioni al testo ed abbiamo votato favorevolmente in quanto è giusto che la materia sia disciplinata perché la realizzazione questi impianti, se pur condivisibile, ha un impatto ambientale consistente.