Archivio di gennaio 2012

Consiglio comunale del 31/01/2012

Martedì 31 gennaio 2012 si è tenuto il Consiglio comunale che ha trattato i punti sottoriportati.

Le comunicazioni del Sindaco hanno riguardato le dimissioni per motivi strettamente personali del Consigliere Dante Tamburo.

I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati senza modificazioni.

E' stata data comunicazione del prelievo dal fondo di riserva per circa 8.000 euro per adeguare alcuni capitoli di spesa.

Il punto tre ha riguardato l'approvazione del nuovo regolamento per la determinazione dell'incidenza degli oneri di urbanizzazione. Su questo punto abbiamo ritenuto di astenerci perchè il nuovo regolamento prevede un aumento del 100% degli attuali oneri e non ci è stata data una risposta sufficientemente chiara sulle modalità e i tempi di di applicazione.

Sull'adozione definitiva alla variante parziale al Piano Regolatore Generale relativa alle zone agricole – territorio non insediativo – abbiamo votato contro per le motivazioni espresse in sede di adozione preliminare.

Abbiamo invece votato a favore sul regolamento per la disciplina della Fiera di Primavera della terza domenica di aprile in quanto in Consiglio sono stati apportati alcuni emendamenti migliorativi del testo originario, alcuni dei quali presentati da noi in Commissione e, come sempre,  non accettati in quella sede.

Comunichiamo fin d'ora che MARTEDI' 7 FEBBRAIO alle ORE 21,00 si terrà nuovamente il CONSIGLIO COMUNALE per la sostituzione del Consigliere Dante Tamburo.

Consiglio comunale del 28/12/2011

Mercoledì 28 dicembre 2011 si è tenuto il Consiglio comunale che ha discusso i punti sottoriportati.

Scarsa la presenza di pubblico.

Le comunicazioni del Sindaco hanno riguardato la nomina del nuovo Presidente della 1^ Commissione consiliare permanente nella persona del Consigliere Fausta Giangiacomi. I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all'unanimità.

Le modifiche al regolamento comunale di polizia mortuaria, approvate all'unanimità, erano relative all'aggiunta di articoli riguardanti la cremazione dei cadaveri, richiesta che comincia a verificarsi anche nel nostro Comune.

 Anche l'ordine del giorno presentato dalla Federazione provinciale Coldiretti  di Ancona a tutela del vero "Made in Italy" agroalimentare e volto a contrastare l'"Italian sounding" è stato approvato all'unanimità.

Ci siamo astenuti sulla convenzione con la Confartigianato Imprese di Ancona e l'Associazione Gelato Festival Artigianale di Agugliano per lo svolgimento del Gelato Festival di Agugliano   in quanto non condividiamo la presenza politica in seno al Consiglio Direttivo dell'Associazione.ivo dell'Associazione 

La modifica delle linee guida per il corretto inserimento degli impianti fotovoltaici a terra nel territorio comunale è stato approvata all'unanimità in quqanto recepisce le norme regionali e la nuova stesura delll'art. 6 è sicuramente migliorativa della precedente perchè prevede un maggior rispetto del paesaggio e della fauna selvatica e una maggiore tutela delle proprietà confinanti.

La modifica dell'art. 22, comma 4, del regolamento edilizio comunale prevedeva un alleggerimento della norma che prevede la stipula di una fidejussuone a garanzia di eventuali danni causati al suolo pubblico a seguito di interventi di ampliamento e nuova costruzione. Abbiamo votato a favore perchè il Sindaco ha presentato un emendamento che ha recepito le indicazioni che noi avevamo presentato nella 2^ Commissione e che in quella sede, ovviamente, non erano state tenute in nessuna considerazione. Eppure il nostro "suggerimento" mirava a tutelare tutte le proprietà comunali, anche i marciapiedi che insistono su strade provinciali, e che sono costate caro alle casse comunali…

C'è stato poi un voto favorevole all'unamintà al protocollo per la realizzazione di strategie di rete per l'affido e l'accoglienza familiare.

Ci siamo astenuti sul rinnovo incarico Revisore dei Conti per il triennio 2012 – 2014 e sul   pr otocollo d'intenti con la Regione Marche, la Provincia di Ancona, il Comune di Ancona, il Comune di Jesi, i Comuni territorialmente interessati, la C.C.I.A.A. di Ancona, la Società Aerdorica S.p.A., l'Autorità portuale di Ancona, la Società Interporto Marche S.p.A per l'istituzione del "territorial center" e del Comitato strategico della città snodo esino.

Abbiamo invece votato contro all'adeguamento del programma triennale 2011 – 2013 delle opere pubbliche ed elenco annuale 2011 intanto perchè è abbastastanza inutile adeguare il 28 dicembre uno strumento che termina il 31. Inoltre, tale adeguamento prevede la realizzazione di un nuovo complesso scolastico sul quale ancora non c'è assolutamente chiarezza. Non è ancora stato sciolto il nodo della sua collocazione: le opzioni ancora sono due. Inoltre, per ottenere un contributo si parla di delocalizzazione della scuola elementare di Castel d'Emilio, ma il progetto presentato sembra riguardare la realizzazione di una scuola materna. Infine, il contributo richiesto non è stato concesso, quindi non si sa neanche se ci siano i fondi per la realiuzzazione dell'opera.

Ci siamo astenuti anche sull'approvazione della richiesta da parte della Multiservizi S.p.A. di rinnovo del finanziamento, presso gli istituti di credito, per la realizzazione degli interventi del Piano d'Ambito, approvato con deliberazione dell'assemblea dell'A.A.T.O. n. 2 del 04 febbraio 2008. Tale operazione che prevede un prestito ponte, di 70 milioni di euro, nasce nel 2006, viene poi variata nel 2008, doveva terminare nel 2010, è stata prorogata fino al 2011 e con questo atto viene ulteriormente prorogata fino al 31 dicembre 2012.