Archivio di aprile 2012

Consiglio comunale del 26/04/2012

Giovedì 26 aprile si è tenuto il Consiglio comunale che ha discusso i punti sottoriportati.

Le comunicazioni del Sindaco hanno riguardato le assemblee indette per illustrare il sistema di raccolta dei rifiuti "porta a porta" e il rinvio al 28 della celebrazione del 25 aprile.

I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati all'unanimità.

Per l'approvazione del rendiconto consuntivo della gestione dell'esercizio finanziario 2011 è stato prima necessario approvare un emendamento riguardante le spese di rappresentanza, il cui elenco, pur obbligatorio per legge, non era stato allegato alla documentazione. Su questo punto ci siamo astenuti.

Ci siamo astenuti anche sull'approvazione dello schema di convenzione per l'attuazione delle previsioni urbanistiche dell'area 12, ambito I4, del P.R.G. di proprietà del Sig. Bianchelli Leonardo (realizzazione percorso pedonale) in quanto a nostro giudizio non atti di questa natura non sono più di competenza del Consiglio comunale in virtù della legge n. 106/2011.

Abbiamo invece votato contro alla convenzione-contratto (che strana dizione…) ex art. 11 L. 241/1990: contraente DOMUS IMMOBILIARE SRL. Costruzione di opere di urbanizzazione a scomputo del contributo di costruzione in quanto l'atto sottoposto al Consiglio comunale riguardava appunto lo scomputo del costo di costruzione non normato dalla legge. Non ci è sembrato condivisibile il parere del legale sentito su questa questione per cui tutto ciò che non è vietato è implicitamente permesso. Inoltre, a detta dello stesso legale, l'atto di fatto si sostanzia in una modifica del permesso di costruire che tutto è meno che competenza del Consiglio comunale. Sarebbe bene che chi prende certe decisioni, giuste o sbagliate che siano, se ne assuma la responsabilità in prima persona…

L'elezione del rappresentante della minoranza in seno al Consiglio dell'Unione dei Comuni di Agugliano, Camerata Picena, Offagna, Polverigi e Santa Maria Nuova ha visto la nomina del Consigliere Franca Bassani in sostituzione del dimissionario Dante Tamburo.

La sostituzione del Consigliere dimissionario Dante Tamburo con il Consigliere Giorgio Balercia quale componente designato della prima Commissione ha visto una procedura a dir poco anomala in quanto il punto non solo è stato sottoposto a voto e non si è trattato di una semplice presa d'atto, ma addirittura è stato fatto votare dall'intero Consiglio. Ammettiamo il caso che la maggioranza avesse votato contro: ci saremmo trovati nella situazione che la rappresentanza di un gruppo di minoranza viene decisa dalla maggioranza. Siamo alla follia…

Ora e sempre: RESISTENZA!