Archivio di settembre 2012

Consiglio comunale del 27/09/2012

Giovedì 27 settembre alle ore 21,00 si è tenuto il Consiglio comunale che ha discusso i punti sotto riportati. 
Spettatori presenti: due.
 
Le comunicazioni del Sindaco hanno riguardato alcune iniziative come inaugurazioni e mostre.
E’ seguita poi l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti (9 luglio – 23 agosto e 6 settembre).
Il punto successivo ha riguardato un prelievo dal fondo di riserva di 8.000 euro di cui 3.000 per spese relative ad un ricorso al T.A.R.  
Abbiamo chiesto al Sindaco che cosa riguardava questo ricorso, ma ci ha risposto che non se lo ricordava perché ne abbiamo diversi. Preferiamo non commentare…
E’ seguita una variazione al bilancio di previsione sulla quale ci siamo astenuti così come sul punto successivo cioè l’atto ricognitivo a salvaguardia degli equilibri di bilancio ai sensi dell’art. 193 del D. Lgs. 267/2000, con il quale viene dato atto del permanere del pareggio di bilancio e dell’assenza di debiti fuori bilancio. 
E ci mancherebbe altro, visto che appena due mesi fa abbiamo ripianato un debito fuori bilancio di quasi 200.000 euro!
Ci siamo astenuti anche sull'approvazione del regolamento per l’effettuazione delle spese di rappresentanza e per le spese connesse al funzionamento degli organi di governo in quanto questo regolamento non fissa i limiti di spesa. 
Ad onor del vero, nel nostro Comune non si è mai abusato di questo strumento, ma il caso Lazio poteva far riflettere…
La modifica al regolamento per la costituzione del gruppo comunale di volontariato di protezione civile, che vorrebbe permettere ai minorenni la partecipazione, seppur discusso è stato rinviato in quanto la 1^ Commissione non aveva espresso il proprio parere perché in sede di esame non aveva avuto informazioni ritenute essenziali ai fini di un parere appropriato.
L’ultimo punto, cioè l’accorpamento al demanio stradale di un frustolo di terreno in via Lesti, riguardava l’acquisizione oggi di una parte del terreno dove sorge l’acquedotto che per errore non era stata acquisita negli anni ’80.