Archivio di aprile 2014

Consiglio comunale del 28/04/2014

Lunedì 28 aprile si è tenuto l'ultimo Consiglio comunale del mandato elettorale.

I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati senza modifiche.

Ci siamo astenuti sull'approvazione del rendiconto della gestione dell'esercizio finanziario 2013 in quanto, in assenza di problemi particolari o di debiti fuori bilancio, lo consideriamo un atto di gestione ci competenza della maggioranza.

 

Cena della lista “Agugliano Progetto Comune”

Le foto potete trovarle anche nell'apposita sezione. 

Consiglio comunale del 07/04/2014

Lunedì 7 aprile alle ore 21,00 si è tenuto il Consiglio comunale che ha deliberato sui punti sotto riportati.

I verbali delle sedute precedenti sono stati approvati dalla maggioranza.

Il secondo punto, cioè l’atto di indirizzo sulla gestione dei rifiuti proposto dal Movimento 5 Stelle è stato ritirato dal Sindaco dopo che era stato presentato.

Per evitare strumentalizzazioni di chicchessia, riportiamo di seguito il testo integrale del nostro intervento.

Su questa proposta di deliberazione ci asterremo perché, pur condividendone lo spirito e concordando su alcuni principi, abbiamo delle perplessità.

In particolare, siamo assolutamente d’accordo sul principio del “rifiuto zero”.

A questo proposito ricordiamo che abbiamo proposto il sistema della raccolta “porta a porta” anche quando venivamo osteggiati e derisi.

Siamo anche d’accordo sul principio che “chi più produce rifiuti più paga” e quindi sulla tariffa puntuale.

Però tutto questo deve essere preceduto da una incisiva campagna d’informazione cui dovrà fare seguito uno studio sulla frazione indifferenziata per conoscere come incidere in maniera mirata sulla differenziazione.

Il punto su cui invece non concordiamo è l’impegno da assumere stasera di individuare anche sul territorio del Comune una eventuale area per l’insediamento di un impianto di selezione e trattamento.

Riteniamo infatti che questa scelta, come tutte quelle importanti debba essere affrontata con la partecipazione più ampia possibile dei cittadini e non già da un Consiglio comunale in scadenza.

Ci siamo astenuti sull’adozione definitiva della variante al P.R.G. comunale relativa all’integrazione della rete stradale provinciale perché, pur condividendo la necessità di snellire il traffico lungo Via De Gasperi, abbiamo forti perplessità sul tracciato individuati che, tra l’altro, passa a fianco alla zona individuata per la localizzazione della nuova scuola materna.

Abbiamo invece votato a favore sulla revoca della delibera di Consiglio n. 41 del 26/09/2013 riguardante l’individuazione di una zona di recupero con relativa variante per la classificazione dell’area di pertinenza perché richiesto espressamente dal proprietario.

Abbiamo votato a favore anche sullo schema di convenzione relativo alla proposta di intervento relativa al comparto D dell’area urbana pubblica SP1 perchè la realizzazione del progetto dei privati porterà ad una sistemazione dei bagni pubblici (con realizzazione anche dei servizi per disabili) e della fermata dell’autobus.

Ci sia astenuti sull’alienazione di un frustolo di terremo di proprietà comunale situato nel territorio di Polverigi, sul programma annuale delle collaborazioni (di programma ha ben poco limitandosi ad un elenco di possibili consulenze) e sull’ennesima variante al P.R.G. comunale riguardante un’area limitrofa all’edificio parrocchiale di Castel d’Emilio (acquista dal Comune)  alla quale, pur lasciando la destinazione a culto e servizi parrocchiali (neanche il Sindaco ha saputo spiegare il perché), sono stati aggiunti diversi usi possibili.