Archivio di dicembre 2016

Consiglio comunale del 27/12/2016

Non ci sono state comunicazioni del Sindaco e i verbali delle sedute precedenti sono stati approvati senza modifiche.

Sono stati comunicati al Consiglio due prelievi dal fondo di riserva per integrare alcuni capitoli relativi alla cultura e all’acquisto di un nuovo mezzo per il trasporto dei pasti delle mense.

E’ stata poi ratificata una delibera di Giunta di variazione al bilancio e di seguito è stato deliberato di  attivare, nella misura del 50%, la garanzia sussidiaria prevista dal regolamento di contabilità a garanzia del prestito di € 2.009.200,00 richiesto a cura dell’Unione Terra dei Castelli alla Cassa Depositi e Prestiti Spa per i lavori di realizzazione della nuova scuola elementare al servizio dei Comuni di Agugliano e Polverigi, la cui sede è stata individuata ad Agugliano in Via M.L. King mediante l’ampliamento delle attuali scuole elementari di Agugliano tramite l’acquisizione dell’immobile di proprietà della società “Agugliano Servizi s.r.l.” e successivi interventi di adeguamento e completamento; per la restante quota del 50% il Comune di Polverigi attiverà un’analoga garanzia.

Il Consiglio comunale ha poi approvato all’unanimità l’acquisizione gratuita di alcune particelle di terreno a verde già manutenuto dal Comune e la declassificazione e sdemanializzazione di un tratto della strada comunale del Morolo.

Come ultimo punto il Consiglio comunale ha respinto una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che proponeva la sospensione di una delibera consiliare relativa al nuovo statuto di Multiservizi e al progetto dell’ATA per creare un consorzio per la gestione unitaria dei rifiuti a livello provinciale.

HA VINTO IL NO!

I cittadini di sono espressi. Il NO ha vinto senza se e senza ma.

La brutta riforma costituzionale è stata sonoramente bocciata.

Ad Agugliano ha votato il 74,68% degli aventi diritto e il NO ha vinto nettamente con il 55,82% delle preferenze anche grazie al nostro lavoro e a quello di tutte le forze che si sono opposte ad una riforma costituzionale profondamente sbagliata.